Napoleone III

Incipit (19): 12. Il soldato

De la libertà e de la tiranniaRiccardo Irrera

Image

L’erba al margine del mio vialetto è tre millimetri più alta di quanto dovrebbe essere.

Intollerabile.

Il marmo è ricoperto da questa sottile fuliggine che ne cela il bianco candido. Inaccettabile.

Gli stoppini sono consunti, mangiati dal fuoco e resi ormai inutilizzabili. Inammissibile. Continua a leggere

Incipit (9): 62. Il morto ammazzato

Victor Noir e i pensieri di bronzo, Paola Ronco

Image

A lui è toccato il turno dall’una alle cinque del mattino, e non passa giorno che non gli sembri un’ingiustizia clamorosa, oltre che l’ennesima prova della propria sfortuna; è ormai un secolo che cerca di cambiarlo, e ogni volta si sente rispondere la stessa cosa.

Ma come, monsieur Noir, è uno dei turni più prestigiosi, non sapete che vorrebbero averlo tutti?

Lo sa, lo ha sempre saputo fin dalle prime letture clandestine di racconti tenebrosi, e per questo motivo non è mai riuscito a insistere molto. La situazione, del resto, riassume la storia della sua vita: ritrovarsi con qualcosa che tutti desiderano, e non sapere che farsene. Continua a leggere