Nadar

Incipit (22): 51. Il giardino

HumusLaura m. De Matteis

Image

Un ricciolo d’aria mi corre sulla schiena. Scivola lungo il sentiero e si attorciglia in un angolo dove le tombe accatastate lo intrappolano in un vortice gelido che raduna mucchietti di foglie e le sparpaglia di nuovo sulla strada che risale verso altre tombe, verso volti scavati nel marmo strappato dalle mie ossa – esseri immobili, dormienti e tristi in eterno secondo la misura di un’eternità umana, fino alla memoria della sabbia. Continua a leggere

Annunci

Incipit (11): 73. L’ospedale

Luce (un monologo)Chiara Baldini

Image

Un sipario si apre; il palcoscenico è buio.

In alto si accende uno schermo, lentamente, quasi fosse una vecchia televisione a tubo catodico.

Una rapida sequenza di immagini conduce lo sguardo dall’esterno del Louvre all’interno del Carrousel, oltre il gioco di luce della piramide inversa, verso un palco sul quale va in scena una sfilata di moda. Con uno stacco, l’obiettivo si porta nei camerini convulsi di persone e abiti fruscianti. Si posa sul volto di una ragazza: zigomi tirati e occhi assenti, calcati di trucco. Continua a leggere