Incipit (6): 21. La donna nuda

Danzare la vita, Paolo Zardi

Image

«Affectation can be dangerous». Gertrude aveva detto proprio così, parlando della mia morte – mi arrivò il suo spiffero gelato mentre la mia anima si attardava a lasciare il mondo delle voci, della musica e del ritmo, ancora incerta, con la testa voltata all’indietro, lo sguardo oltre la spalla, come chi, uscendo troppo presto da una festa, si girasse un’ultima volta per istinto a guardare la sala, le luci, gli amici ancora intenti a ridere e a ballare, e vedesse qualcuno prendersi gioco di lei: «Finalmente fuori, quella donna così affettata!». Ma fui vezzosa? Danzai a piedi nudi – uno scandalo, a quei tempi – ricoperta soltanto da una sottile mussola, mostrando l’anima, e nient’altro che quella. Danzai la vita. La vita fu danzare.

Sono nata in America. Nel 1849 mio nonno puntò il suo carro a occidente e si fece largo tra foreste vergini, altipiani bruciati, le Montagne Rocciose, fino ad arrivare all’oceano. La mia danza nacque là, sulle coste del mare, nella contemplazione dell’incessante moto delle onde: tentavo di seguirne il movimento danzando al loro ritmo. Perciò ballai prima di sapere che esistesse la parola ballare, prima che il balletto europeo, con i suoi passi sulle punte e i movimenti innaturali del corpo, potesse convincermi a ignorare la vita che sentivo scorrere in me […]

Image

Annunci

One comment

  1. Molto suggestivo. Leggendo mi è venuta in mente questa poesia di Yeats:

    “Danza laggiù sulla riva; perché ti dovresti curare del vento o del ruggito delle acque? Libera i tuoi capelli umidi di salsedine; sei troppo giovane per aver conosciuto il trionfo dello sciocco, o l’amore perduto non appena conquistato, o la morte del miglior lavoratore mentre tutti i covoni sono rimasti ancora da legare. Perché dunque dovresti temere il mostruoso gridare del vento?”

    (A una fanciulla che danza nel vento)

Il tuo parere

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...